• Pubblicata il:
  • Autore: BARBARELLA
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: BARBARELLA
  • Categoria: Racconti etero

ANZIANO NON VEDENTE CERCA GIRL - seconda parte

ANZIANO NON VEDENTE CERCA GIRL - seconda parte Continuava a palparmi ovunque: tette, fianchi, culo. Sembrava una piovra! Pensavo di farlo venire in fretta, invece il nonnino era resistente. Dopo dieci minuti di smorza-candela e di sospiri, voleva proseguire ad oltranza. Allora ho messo in atto il piano B. Ho iniziato a muovermi sempre più in fretta ed a urlare di piacere, così lui, come fanno quasi tutti per non farsi sentire dai vicini, si è affrettato a sborrare. Credevo che la serata fosse alla fine, difficilmente un 72enne osa avventurarsi nella "seconda". Invece no. Dopo un po' di chiacchiere sul suo sfortunato passato e sui miei progetti futuri, ha ricominciato a palparmi e gli è tornato l'uccello duro! Mi ha chiesto di fargli un pompino e gliel'ho fatto. Prima di venire, mi ha chiesto di mettergli un dito in culo e gliel'ho messo. Poi, finalmente, ha eiaculato mentre gli facevo una sega per riprendere fiato. Tie'! Almeno mi sono risparmiata lo sperma del nonno in bocca. La seconda volta ero già in zona e sono arrivata in anticipo di un quarto d'ora. Ho suonato il campanello, ma non c'era nessuno. Così mi sono seduta su una panchina dei giardinetti lì davanti. Dopo un po' è arrivato lui. Era senza occhiali e, udite udite... in bicicletta!!! Incazzata come una biscia, ho pensato: "Adesso vado lì e lo sputtano davanti a tutti!". Poi ho ragionato... la vendetta è un piatto che si consuma freddo. Ho aspettato altri cinque minuti, ho risuonato il campanello e lui mi ha aperto con gli occhiali scuri. Era ritornato cieco! Terminati i soliti convenevoli, mi sono fatta consegnare il compenso in anticipo, l'ho spogliato e, con la scusa di un giochetto erotico, gli ho legato mani e piedi alla sedia a rotelle. Gli ho tolto gli occhiali, l'ho portato fuori completamente nudo col cazzo duro, l'ho depositato sul marciapiede e me ne sono andata senza fargli niente! Così ho recuperato lo sconto del primo appuntamento. - Questo ti serva da lezione, finto cieco bastardo! E se farai il mio nome, ti denuncerò per molestie sessuali. Tornata a casa, l'ho comunque denunciato anonimamente come falso invalido al numero verde della Guardia di Finanza. Già mi fanno schifo quelli che truffano l'Inps, figuratevi quelli che truffano le escort mentre lavorano onestamente per guadagnarsi il pane!!! FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!